11. luglio 2007

Cina, il 46% delle gravidanze è causa del web

Cina, il 46% delle gravidanze è causa del web

A comporre tale statistica è stato Zhang Zhengrong, un dottore impiegato nel supporto telefonico del pronto soccorso cittadino. Per quanto riguarda il suo piccolo campione di almeno 20,000 casi negli ultimi due anni, il 46% aveva spiegato di aver dato avvio alla gravidanza dopo aver incontrato un uomo conosciuto in rete. Come è immaginabile simili incontri occasionali hanno conseguenze sociali rilevanti (spesso l’uomo fugge alla notizia della paternità) ed in più molte madri non sarebbero state nemmeno a conoscenza del vero nome del padre, ma solo del nick.
Fonte: Webnews Html.it

La ricerca evidenzia anche che il 79% degli studenti raccoglie informazioni sul sesso in rete. A giudicare dai risultati però o saltano le pagine dedicate ai metodi anticoncezionali oppure seguono i consigli del Tamagotchi per evitare una gravidanza indesiderata.

Many tnx to omnixu for the photo.

27. settembre 2005

La posta del maniaco

Caro maniaco,
Sono Silvio B, ho ventiquattro anni e volevo chiederti un parere.
Mi sono iscritto al servizio Adult Friend Finder, attirato dalle promesse di facili conquiste e scopate a botta sicura.
Una volta completata la registrazione ho cercato subito le iscritte residenti nei miei paraggi.
ORRORE.
Ho trovato l’ archivista cinquantennne che lavora nella biblioteca a due passi da casa mia.
Orrore perché l’ archivista è un cesso clamoroso e non è neppure simpatica.
Secondo te come devo interpretare la cosa?
Ti saluto con rispetto ed immutata stima,
Silvio B

Gentilissimo Silvio B, prima di risponderti lasciami spiegare al grande pubblico a casa che Adult Friend Finder è un sito centrale nel panorama mondiale degli incontri online. In buona sostanza, se si cercano incontri piccanti è più appropriato iscriversi qui che non da altre parti. Di conseguenza è più facile trovare gnocca qui che da altre parti. E’ collegato comunque ad Italian Friend Finder che permette incontri di qualsisi tipo.

In seconda istanza, per rispondere al tuo quesito, ti consiglio di considerare questi tre scenari possibili:

  • L’ archivista è una sprovveduta e non ha capito cos’ è Adult Friend Finder
  • L’ archivista è alquanto tarda ed è ancora convinta che esita uno al mondo che voglia scoparla
  • L’ archivista è un luminare e sta elaborando una ricerca scientifica: vuole appurare se esista davvero uno al mondo in grado di scoparla. Questa ricerca mira a scoprire se esistano uomini che si dedicano alle imprese no limits anche nel sesso, tipo riuscire a scopare con una bruttona nefanda senza patire conseguenze psicologiche

14. luglio 2005

Ubi maior, minor cessat

Samanta Il mio amico Nets compie gli anni. Quest’ anno voleva fare una festa di compleanno particolare. Davanti ad una birra mi dice: “Ho la casa libera per una settimana e vorrei organizzare una maialata, non è che riesci a trovare una vera porca specialista nel sesso di gruppo? Ovviamente senza soldi di mezzo”.
Gli risposi che dovevo rispolverare i contatti accumulati durante il periodo in cui gestivo un sito di annunci per coppie scambiste ma la cosa era fattibile.
In realtà sapevo in partenza che soddisfare la sua richiesta sarebbe stato difficile perché i miei contatti risalivano a due anni fa: avrei faticato solo per trovare qualche indirizzo email ancora attivo, figuriamoci trovare una donna disponibile per la data fissata.
Però mi misi al lavoro.
L’ altro giorno ci siamo ritrovati alla brasserie e Nets volle sapere se ci fosse qualche sviluppo.
“Sto ancora lavorando, ma in mano non ho niente”.
Era presente alla discussione anche Maiolo e a quel punto intervenne.
“Niente paura! La soluzione ce l’ ho io”. E tirò fuori dalla tasca il suo videofonino.
Esibì una lista consistente di Jessica da Genova, Debora da Milano e Samantha da Roma.
Filmati di tette, culi e fiche, alcune belle altre no, esibite con orgoglio davanti all’ obiettivo.
Maiolo sorridente con la sua parlata un po’ sbiascicata, man mano che avanzavamo nell’ esaminare il catalogo, ripeteva “Vedrai che una di queste è disponibile per la festa.”
“Questa me la devi proprio spiegare Maiolo, ma come cazzo fai ad avere una rubrica così ben assortita?”
Non volevo crederci che bastasse andare nella chat di Vodafone Live ma lui continuava ad insistere che lì dentro si trovava di tutto, dalla ventenne desiderosa di esperienze alla quarantenne trascurata dal marito, accomunate dalla voglia di sesso.
Quando Maiolo si offrì di passarmi i numeri di telefono io orgogliosamente rifiutai e mi tornò in mente una cosa.
Una decina di anni fa, quando la parrocchia organizzava i campiscuola estivi e io facevo l’ animatore, Maiolo era uno di quei ragazzetti sui cui avevo un forte ascendente.
Mi sono detto: “Il discepolo supera il maestro: questo l’ ho veramente tirato su bene!”
E pubblicamente ho ammesso che sicuramente Maiolo aveva più possibilità di riuscita di me, quindi cedevo il comando delle operazioni.