27. dicembre 2007

(Christmas) Revolution Rock

The Clash

I Jingle Bells e i We Wish You a Merry Christmas hanno davvero asciugato le palle. Il 22 dicembre 2002 è scomparso Joe Strummer, uno dei due polmoni dei Clash: dipendesse, a natale, da me ci sarebbero solo l’antifascismo-antirazzismo dei Clash e l’ironia di Elio e l.s.t. a fare da colonna sonora.

E’ per questo che ho ricomprato in cd London Calling (1979), una pietra miliare nella storia del rock, uno dei migliori dischi di tutti i tempi, e Combat Rock (1982), che si potrebbe definire l’ultimo album dei Clash, di fatto l’ultimo in cui compare Mick Jones, l’altro polmone della band.

21. dicembre 2007

E se impallinassimo le chiappe al babbo natale rampicante?

babbonatalerampicante.jpg

Uno degli aspetti, per me, più irritanti del natale è sicuramente l’invasione di pupazzi raffiguranti il canuto vecchietto panzone, con tanto di vestito rosso, nel bel mezzo di un’arrampicata. Il non plus ultra del trash.
Non ho potuto fare a meno di fantasticare, dopo aver letto di quel babbo natale preso a colpi di pistola in Brasile, su una scena degna di un action movie: il babbo natale appeso alla scaletta pendente dall’elicottero schiva i proiettili, mentre il pilota cerca di allontanarsi per riportare a casa le pelle.
Meriterebbero una bella scarica di pallini tutti quei pupazzi rampicatori che non hanno nessuna utilità se non quella di mettere una tristezza incommensurabile.

Il collage fotografico è di Grande Rouge.

18. dicembre 2007

Bad Guy

Bad GuyIl fascino di certi cineasti dell’estremo Oriente è che nei loro film più il personaggio è importante e meno parla. Kim Ki-duk è uno di quei cineasti: riesce a far parlare i fotogrammi. Una scelta che spesso provoca disagio nello spettatore, per gli evidenti limiti nella narrazione, ma che testimonia che non tutto si può ridurre al piano razionale.
Tutto ha inizio in un parco: Han-gi (Cho Jae-Hyun) nota una ragazza seduta su una panchina, lui le si avvicina, lei si scosta e non appena arriva il suo ragazzo dileggia l’importunatore. Hang-gi si avventa su di lei, Sun-hwa (Seo Won), e la bacia violentemente, provocando la reazione del fidanzato prima e di una pattuglia della polizia poi.
In Han-gi si sviluppa un’ossesione per Sun-hwa, la sequestra e l’avvia alla prostituzione. Lei l’ha rifiutato, lui la costringe ad accogliere tutti gli altri, mentre lui nascosto dietro un vetro a specchio guarda. Senza che lei nulla sospetti su chi sia il responsabile della sua schiavitù.
La razionalità, più che nella narrazione va cercata nei contrasti, echi della millenaria filosofia orientale dello Yin e Yang, presenti nel Bad Guy di Kim Ki-duk: guardare (da dietro un vetro) ma non toccare, possedere tenendo sottochiave per l’incapacità di instaurare un legame sano, un gesto di umanità seguito dalla violenza (come quando Sun-hwa chiede e ottiene di donare la sua verginità al suo ragazzo prima di iniziare a prostituirsi però in risposta alle insistenti domande il suo ragazzo riceve calci e pugni dagli scagnozzi di Han-gi), la tenerezza di una carezza di Han-gi nei confronti della sua vittima, dalla volontà ormai piegata dalla sindrome di Stoccolma, interrotta da un conato di vomito di disgusto di Sun-hwa. Leggi tutto il post …

14. dicembre 2007

I vantaggi di essere donna nel Web 2.0

Femdom - Uomini Zerbino

  • Se hai due belle tette o un bel culo non è necessario tu scriva cose intelligenti o particolarmente accattivanti per avere centinaia di fans adoranti che sbavano per te
  • Non serve che tu perda tempo a customizzare template e installare plugin: troverai sempre un nerd che, sperando in una ricompensa che vada oltre il semplice grazie, sgobberà per te
  • Se un pomeriggio non sai che fare o ti annoi poi sempre modificare il tuo profilo in W.L.Messenger dichiarando che ne hai voglia e mettendo una foto porcella: ti contatteranno in mille mila per tenerti compagnia
  • Per farti conoscere tra i blogger basta che tu ti faccia (amico) uno che risiede stabilmente nella top ten di Blog Babel
  • Ti basta andare a quei famigerati Barcamp o alle cene tra blogger vestita un po’ sexy per procurarti un coacervo di commenti nel tuo ultimo post, dove presenti al mondo la tua nuova borsetta (per altro bruttissima), e un numero consistente di citazioni
  • Se pubblichi un post in cui dici che faresti di tutto per avere le scarpe di Christian Louboutin da 700 €uro un feticista disposto ad accontentarti lo trovi di sicuro. In cambio però lui vorrà fare quei giochetti piedi/lingua/saliva ma questo è un altro discorso
  • Se anche sei un cesso impresentabile di 90kg per 150cm puoi sempre saccheggiare l’album fotografico di un’ignara amica con le misure 90-60-90. Fai girare le foto tra i quattro tirapiedi che sbavano per le tue attenzioni, chiedendo loro di non mostrare mai le foto a nessuno per nessun motivo: tu non vuoi che le tue foto girino su internet. Gli allocchi, anche in punto di morte, giureranno che sei la più figa tra le fighe e soprattutto quella 90-60-90 sei proprio tu, nel caso qualcuno mettesse in dubbio la tua bellezza o la tua identità

Che coglioni i maschi! Perfino le mosche che ronzano sulla merda hanno più dignità di un uomo che luma la figa.

11. dicembre 2007

Ad ognuno la sua perversione

Paola Binetti con il suo cilicio e la tatuatissima Janine Lindemulder, la pornostar che compare sulla copertina del disco Enema of the State dei Blink 182 Daniele Luttazzi:

Penso a Giuliano Ferrara in una vasca da bagno, con Berlusconi e Dell’Utri che gli pisciano addosso, Previti che gli caga in bocca e la Santanchè in completo sadomaso che li frusta.

Io invece, dopo l’ennesima reazione a muso duro dei teodem alle tematiche gay, penso a Paola Binetti e al suo cilicio avvinghiata, in una rovente scena lesbo, alla tatuatissima Janine Lindemulder, la pornostar che compare sulla copertina del disco Enema of the State dei Blink 182.
Son brutte cose.

07. dicembre 2007

Essere o non essere tamarro, questo è il problema!

Tamarro

ciauz richie…t volevo kiedere cs’è ttt qst ostilità verso i tamarri???….nn siamo km i grezzi k si vestono con abiti taroccati….ok magari siamo 1 pò esagerati dal punto di vista del vestiario ma…allora xk nn ve la prendete anke kn quei kazzo di kabinotti?????!!!!!anke loro sn vestiti da kapo a piedi D&G!!!!!!!e vi assikuro ke anke loro si fanno le ragazze kosì x divertimento e poi nn le kagano +….fidatevi…ne sn 1 prova vivente…brutta esperienza….kmq anke se io ho espresso il mio parere e vorrei rilanciare IL TAMARRO (qll intelligente k va skuola e studia e nn km qlkn k lo definisce “allergiko alla kultura”) penso k tutti debbano rispettare lo stile altrui….in poke parole:NN ROMPETE IL KAZZO SE HO LE MUTANDE DI PLAYBOY O CALVIN KLEIN!!!!!!!!!
Mary, Pinerolo (TO)

Leggi tutto il post …

« Post sucessivi