30. dicembre 2004

Il Padrino – The Godfather

Il Padrino Il Padrino
Ok, lo ammetto: penso che guardare per la prima volta Il Padrino a 28 anni, per un amante del cinema come me, sia abbastanza grave. Solo che mi ero sempre fidato di quello che mi avevano i miei genitori “l’ abbiamo visto tante volte insieme, come fai a non ricordartelo?”. Solo che io non me lo ricordo.
Comunque sia ora ho rimediato: cavolo proprio un monumento del cinema. Grande Marlon Brando premio Oscar in quel film, grande Al Pacino. Dopo che ho visto Il Padrino ho capito quante citazioni si sono fatte di questa pellicola nei film che sono venuti dopo. Terapia e Pallottole era pieno di citazioni a Il Padrino ma le ho capite solo ieri sera: la sparatoria mentre compra le arancie, la cena con i due boss nel ristorante italiano, il cesso come luogo dove nascondere le armi. Addirittura ho visto una parodia demenziale de Il Padrino (della quale non ricordo il nome) che ho capito pienamente ieri sera. Meglio tardi che mai. Ora posso dire anche io: “Ho visto Il Padrino, e mi è piaciuto!”. E’ piaciuto molto anche alla mia ragazza: ha continuato per giorni dopo il film, a imitare don Vito Corleone “Gli ho fatto un’ offerta che non ha potuto rifiutare!”.

26. dicembre 2004

Alena vince Sexy Boxy

Alena Sexy BoxyIl venti di dicembre si è concluso Sexy Boxy.
Ha vinto Alena, una di quelle su cui non ero l’ unico ad aver già puntato gli occhi. Ma ho faticato parecchio per scoprirlo perchè in giro per i media non se ne fa menzione, ad eccezione di un portale dove scopro inoltre che Alena altri non è che Bambola una navigata pornostar, con numerosi film all’ attivo.

Reality House: uno dei pochi siti in cui se n’è parlato seriamente di questo Sexy Boxy.

La scheda delle protagoniste propone Alena come una fotomodella russa. Bhe! In un certo senso è vero… Ma i patiti di sexy shop avranno notato un particolare: lo sfondo della foto di Alena è lo sfondo che usa Eros Veneziani per le foto degli articoli del catalogo.
E di solito si usano le pornostar famose per pubblicizzare i prodotti.

Mentre in una specie di bar sport del sesso già lo si sapeva che Alena era una pornostar. Qui ho scoperto che tra le dodici ragazze c’ era anche un’ altra pornostar, una tale Uma che inizialmente avevo scambiato per Eva Thurman, ma che alla fine non ho riconosciuto nemmeno tra le 12 partecipanti.

22. dicembre 2004

The last good day of the year

The last good day of the year La notte di San Silvestro si avvicina…
L’ interrogativo è: cosa fare per il veglione?
10 anni fa era tutto più semplice: ci si metteva daccordo in 20 su un unica meta… Ora è fatica trovare un punto d’ incontro anche quando si è in 4!
Non so se l’ anno prossimo reggo la stessa pressione che ho subito quest’ anno! Per me, cosa fare l’ ultimo giorno dell’ anno, è un problema di poca rilevanza. Quindi sono stanco di gente che mi pressa: “E se andiamo qui? E se andiamo li? Viene lui? Viene lei? Tu cosa fai?” con un mese di anticipo.
Ragazzi: sia quel che sia… lasciatemi in pace! Io per il capodanno del 2005 mi trovo un lavoro.

20. dicembre 2004

La vita è un film

Bhe! In questo week end proprio mi sono ingozzato di film!
Venerdì: Ocean’s Twelve
Sabato: Matrix
Domenica: Matrix Reloaded, Shrek 2, Riverworld

Ma il vero momento clou della serata è stato il finale di SEX and the CITY!
SEX and the CITY
Mi aspettavo qualcosa di più…
Non mi piacciono i finali lacrimosi. E ieri sera nei due episodi parigini si sono viste molte lacrime. Addirittura piangeva come una bimbetta anche Miranda che è sempre stata la più cinica delle quattro. Quasi vien da piangere anche a me…

18. dicembre 2004

Ocean’s Twelve

Oceans Twelve D’accordo… il sequel ha sempre il sapore di minestra riscaldata. Però Ocean’s Twelve io l’ ho trovato piacevole, a tratti irresistibile. Spassosissima è Julia Roberts che fa la parodia di se stessa e scimmiotta lo star system con l’ aiuto di Bruce Willis nel ruolo di Bruce Willis. Belli e bravi tutti, anche se nessuno ha interpretato ruoli inediti. Cattivissimo Andy Garcia reso ancora più cattivo dal doppiaggio in italiano dalla voce di MASSIMO LODOLO anziché del solito Roberto Chevalier (voce di Tom Cruise e Tom Hanks). Parlando di doppiatori non si può non citare Francesco Pannofino nel ruolo di George Clooney: è un grande ma lo sapevamo già. Nel film c’ è anche un riferimento a “La Stangata” con Robert Redford.
Non so capire perché la critica abbia accolto Ocean’s Twelve come la boiata dell’ anno. Secondo me questo film è molto al di sopra lo standard di molti film di Natale.

14. dicembre 2004

Il senso del Natale

Il senso del Natale Nel film Full Metal Jacket si diceva che il 25 dicembre è il compleanno di Gesù Cristo.
Ma se si esclude il significato cristiano, quale altro senso ha il Natale? Fare un regalo indimenticabile alla persona che ami, magari un regalo da milioni di dollari?
Come mai i regali di Natale invece di farli a Quello che compie gli anni ci scambiano tra di noi?
Che il senso sia solo stare vicini e scambiarsi affetto?
Ma cos’ hanno da festeggiare tutti questi pagani?

Comunque finchè non scopro il vero senso del natale continuo a guardare le donne vestite da babbo natale 1 2 3 4 5.

« Post sucessivi