25. novembre 2004

Movimenti sossultori

L’epicentro è stato individuato a 60 km da casa mia. Quando io e lei abbiamo avvertito le scosse stavamo facendo l’ amore.
Ci siamo fermati, forse 4 secondi, per vedere il lampadario che ondulava… ma poi ho ripreso a spingere io dentro di lei. Lei avrebbe voluto aspettare qualche secondo forse… ma non ha avuto la forza di controbattere.
Io ho ricominciato a spingere e non mi sarei fermato nemmeno se fosse caduto il mondo.
Se avessi dovuto morire serebbe stata una morte bellissima: facendo sesso con la persona che amo!

19. novembre 2004

Look What You’ve Done

Oh, look what you’ve done
You’ve made a fool of everyone
Oh well, it seems likes such fun
Until you lose what you had won

Questa canzone dei Jet fotografa esattamente la mia situazione al momento. L’ ascolto 15 volte al giorno e soffro. Il dolore purifica.

15. novembre 2004

Welcome to HELL

Continua la soap opera perchè…Julian Sark è ricomparso. E la cosa, per quanto ovvia, mi ha comunque sorpreso visto le promesse di Lauren Reed di darci un taglio. Ma quello che mi ha sorpreso di più è stata come Lauren Reed al party si è dimostrata molto distante (sia fisicamente che in senso figurato) da me, fino a quando Julian Sark sia è messo in disparte e ha smesso di fare lo splendido, perché dopo la divisione del gruppo non aveva più il suo pubblico di tirapiedi. Non sono sicuro se Lauren Reed si sia comportata così per paura del mio giudizio o del giudizio di Julian Sark. Certo è che che Julian Sark la condiziona: quando lui non c’ è Lauren è un’ altra persona. Sark la condiziona: mi ha dato la conferma Sydney Bristow riferendomi l’ iniziale riluttanza di Lauren Reed ad inscenare lo show, che resterà nella storia, del bacio lesbo. Ciò nonostante come al party ho aspettato in angolo che Julian Sark si togliesse dal centro dell’ attenzione, così aspetterò che si levi dalle palle senza cercare lo scontro diretto con Lauren Reed, perché l’ argomento Julian Sark tra me e Lauren Reed è taboo. Comunque si evolva la storia non ha futuro perché Julian Sark è un perdente ma Lauren Reed lo deve capire da sola per imparare la lezione.

11. novembre 2004

Il mio nuovo idolo Brigitta Bulgari

Brigitta Bulgari:

Penthouse Pet May 2004 (US.)
Playboy Playmate Of The Year 2004 (Hu.)

Brigitta Bulgari

E’ ricca sfondata di soldi e fa la pornostar perchè le piace.

Al Garilli di Piacenza il 18 ottobre si è presentata così:

Brigitta Bulgari

A cronache marziane giovedì scorso si è presentata con un perizoma che copriva la superficie di un farncobollo:

Brigitta Bulgari

E’ TROPPO IL MIO IDOLO !!!!

07. novembre 2004

Ennesimo disco postumo dei Queen

Per chi come me ha amato veramente i Queen è un vero strazio vedere che a cadenza regolare la casa discografica rilascia un best of o un live at.
Freddy è morto ma c’è ancora chi ci specula: spero tanto non sia un’ iniziativa dei tre rimasti Bryan, Roger e Johnn.

GOD SAVE THE QUEEN

01. novembre 2004

Non di solo pane vive l’uomo…

La settimana scorsa ho letto Il Reich dei Ghiacci di William Dietrich e mi è molto piaciuto così l’ altra sera mi sono visto La caduta degli dei di Luchino Visconti. Ne è valsa la pena.

Ieri sera ho guardato Il sorpasso di Dino Risi e ora so già qualche battuta a memoria. Davvero un bel film.

Oggi comincio a leggere Il nuovo sesso: Cowgirl di Tom Robbins.