30. luglio 2006

Marina Abramovic, Balkan Erotic Epic

balcan erotic epic

Attraverso l’ erotismo, l’ essere umano ambisce a diventare simile agli dei. Per riuscirci deve fondersi con la terra e la natura, entrare in contatto con le indistruttibili energie cosmiche, non deve essere schiavo delle inibizioni, non deve aver paura di osare, sperimentare… sognare. Su questo sono in pieno accordo con Marina Abramovic.

L’ opera Balkan Erotic Epic è il frutto dello studio delle antiche usanze di quella terra.

La gente credeva che nell’energia erotica ci fosse qualcosa di sovrumano proveniente non dall’uomo bensì da forze superiori. Gli oggetti osceni e i genitali maschili e femminili hanno una funzione molto importante nei riti per la fertilità e l’agricoltura dei contadini dei Balcani. Se ne faceva un uso assolutamente esplicito per un’infinità di scopi. Durante i riti, le donne esibivano la vagina, il sedere, il seno e il sangue mestruale. Gli uomini mostravano apertamente il sedere e il pene durante la masturbazione e l’eiaculazione. Marina Abramovic

4 commenti

1. law il 31. luglio 2006 alle 11:50 am dice:

ne avevo già viste un po’ di queste immagini, certo sono impressionanti… comunque per me l’erotismo è un istinto rasoterra, altro che spiritualità!

2. richard gekko il 31. luglio 2006 alle 6:09 pm dice:

Rasoterra appunto! Però se riesci ad innalzarti… poi quell’ istante ti rimarrà per l’ eternità!

3. Hampidampi il 03. luglio 2008 alle 9:41 am dice:

Ciao
Oddio, vabbè che sono cresciuta in città, ma ho passato quindi 18 anni nei Balcani senza vedere mai ste scene.
Non so se essere contenta o no! :-)
…Cosa non fa la gente per vendere però…

4. Parole di un maniaco omicida » La situazione è sotto controllo il 06. settembre 2008 alle 10:30 am dice:

[...] Marina Abramovic, Balkan Erotic Epic [...]

Lascia un commento

Puoi usare questi Tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>